Ciò che resta

by Alba Caduca

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    Purchasable with gift card

      €3 EUR  or more

     

  • Full Digital Discography

    Get all 3 Alba Caduca releases available on Bandcamp and save 30%.

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality downloads of Uomo nuovo, Babele, and Ciò che resta. , and , .

    Purchasable with gift card

      €7 EUR or more (30% OFF)

     

1.
05:19
2.
03:58
3.
04:46
4.
03:25
5.
03:10
6.
03:36

about

"Ciò che resta" è una nostra personale reiterpretazione del precedente lavoro "Babele" in chiave semi acustica

credits

released January 21, 2012

Testi e musiche: Alba Caduca
Registrato da: Alba Caduca
Mixato e masterizzato da Davide Linzi
Grafica di Elia Venturini

license

all rights reserved

tags

about

Alba Caduca Italy

Gli Alba Caduca sono un gruppo friulano che propone un rock italiano permeato da uno stile energico ed allo stesso tempo melodico. Il gruppo da sempre esprime il suo massimo potenziale dal vivo, facendosi sempre apprezzare per l'originalità delle composizioni e per l'impatto del sound. ... more

contact / help

Contact Alba Caduca

Streaming and
Download help

Track Name: Anathema
le mie lacrime sono acide
va il pensiero dà fuoco all’anima
vivo, muoio, rido, piango

pioggia rapida taglia la realtà
vento, nero, viso duro...

dimmi che la pietà non ti è mai servita
forse io non potevo slegare le mie mani
anatema, anatema...

tu sarai giudice indice contro me
sempLici frasi che mi daranno in pasto ai cani
rabbia tra le dita non è mai finita
portami via con te troveremo un po’ di pace
anatema
Track Name: Babele
la colpa copre il capo,
il corpo e lo devasta
angeli non ci sono, niente più pioggia
bambole mi accompagnano
con un sorriso cinico
brucio ma non fa abbastanza male
ciò che resta di me... è polvere

scarse possibilità
l’oracolo ormai è zoppo
ti sto chiamando lo sai
dieci lingue di sangue
violenta sale in cima
non c’è meraviglia in me, in me

dieci lingue di sangue
sangue del sangue del sangue
dieci lingue di sangue...

quante sono le distanze, una razza stessa madre
quante sono le distanze, una terra una madre

babele impLode nel suo splendore
tecno-terrore il suo bastone
plastico-chimico indomito
petrolcinico sole atomico!
Track Name: Mille
cuori mutanti orbite ruotanti
vapori strazianti di coLLe inebrianti
umani drogati dai MIBtel azionari
cinici e bastardi sotto un sole che non scalda mai
1000 derive 1000 gli sguardi
1000 i pugni contro gli architetti nei palazzi
1000 bugiardi 1000 arroganti
che giocano ogni giorno con la vita di noi altri

tu non sei niente come me

tiare e zerbini, vallette e vassalli
certezze costruite dai maestri venerandi
1000 prigioni 1000 bisogni
1000 dipendenze costruite tutti i giorni

tu non sei niente come me

cambiare le cose quel tanto che serve
a farle restare com’erano prima...
scoprire la verità è come morire
questa è la mia vanità migliore ti piace?
tu non sei niente come me
Track Name: Icarus
vendo il mio sudore a rate, senza lamenti
lavoro sulle strade, lavoro a caritare
raccolgo i cocci di una vita forzata

sono un non seme, un non nato
di una terra che non genera
cucitore di sogni mancati
depositario della mia nemesi

come fiori calpestati urlano al silenzio i nuovi angeli
maltrattati, violentati senza ali sono i nuovi icari

nel mondo decoroso, credente
per cui si vale solo se si compra o si vende
Minosse è tranquillo dorme sicuro
poi viene a farsi un viaggio e stupra il mio futuro

gambe, piedi e mani di plastica
regalate da una mina democratica
la via della seta, la via degli schiavi
mercati cLandestini di organi umani

padre non vedo la fine!
non so leggere e neanche scrivere
voLevo voLare ci volevo provare
e tu mi hai venduto per trenta denari!

come fiori calpestati urlano al silenzio i nuovi angeli
maltrattati, violentati senza ali sono i nuovi icari
Track Name: Plastika
come malattia ritorna
il cambiamento e la violenza
ogni rivoluzione è ambivalenza
i germi che la uccideranno
sono nella carne sono nell'inganno
l'uomo è la mano, l'uomo è il danno
le devianze del ricordo
uccidono il passo destro:
quanta verità sta nel progresso?

ma non mi mancherà il globo di plastica
l'impossibilità della felicità

ti ho trovata su di un letto di
petali di carne morbidi
la tua bocca immersa dentro la
pelle salva da ogni ambiguità,
trascinami, oblio profondo
sposa me... sposa me..

non mi mancherà il globo di plastica
il desiderio deLLa felicità

Il seme del male invade il male
il seme del male invade la memoria
Track Name: Protector
calme, bianche le tue mani stanche
scivoLano sulle lacrime, sporche
la mia paura è quella di amare
perché ciò che ho amato poi mi è sempre mancato

the waLLs are shaking and I want to eat
orchestra plays sadly, follows me everywhere I go
I still need water and dreams
I’ll kill you again I am the executioner

I approach you slowly taking you by the hand
and we go away together then calmly
I will strip you, I will section you
I will analyse each tissue

my mind is sick I’m the face of evil
only me only me and still I do
I want to see that blood flows
I’ll kill you again I am the executioner

vedrai ti piacerà credimi
a pezzi saremo infine liberi

If you like Alba Caduca, you may also like: